Ho visto in anteprima Virgin River 2, ossia la seconda stagione di questa serie romantica e drammatica in arrivo su Netflix il 27 novembre 2020. Dopo un’attenta visione, sono pronta a parlarne con una recensione rigorosamente senza spoiler: sarebbe un peccato rovinarti la visione di questa stagione ricca di colpi di scena.

Pertanto, in questo mio articolo ti parlerò di tutto ciò che devi aspettarti dalla seconda stagione di questa serie televisiva che racconta la storia di Melinda “Mel” Monroe, una ragazza che si trasferisce nella remota città di Virgin River, per sfuggire dai ricordi di un passato tragico e doloroso.

Nei prossimi capitoli, inoltre, ti fornirò anche alcune informazioni sul cast e sulle stagioni da cui questa serie TV è composta. Nel capitolo dedicato alla recensione, invece, troverai un racconto di quelle che sono emozioni che la visione mi ha suscitato Leggendo questo articolo, quindi, potrai sapere cosa aspettarti dalla seconda stagione di Virgin River.

Fatte queste premesse iniziali, immagino che sarai impaziente di scoprire tutte le anticipazioni su Virgin River 2, vero? In tal caso ti invito a metterti seduto bello comodo e prenditi giusto qualche minuto di tempo libero, per leggere con calma questa mia recensione in anteprima. Prima di iniziare, però, ricorda di attivare le notifiche tramite l’avviso che ti viene mostrato nel browser. Inoltre, seguimi sui social network (mi trovi su FacebookTwitter Instagram), per restare sempre aggiornato sui contenuti che pubblico. Arrivati a questo punto, ti auguro una buona lettura e, soprattutto, una buona visione!

Virgin River 2 trama, cast, streaming

Virgin-River-2-trama
VIRGIN RIVER – Martin Henderson è Jack Sheridan; Alexandra Breckenridge è Melinda Monroe in VIRGIN RIVER 2 – NETFLIX (c) 2020

Prima di iniziare con la recensione di Virgin River 2, voglio raccontarti, senza spoiler, di cosa parla la trama di questa stagione, in modo che tu possa farti un’idea di quello che puoi aspettarti.

La trama di Virgin River 2 vede di nuovo come protagonista Melinda “Mel” Monroe (interpretata da Alexandra Breckenridge). La donna, come visto nella precedente stagione, si era trasferita a Virgin River, per ricominciare una vita da zero, lasciandosi alle spalle i suoi drammi. Durante il suo soggiorno, aveva sviluppato, ricambiata, un interesse amoroso per Jack Sheridan (interpretato da Martin Henderson).

La storia di Virgin River 2 riprende quindi da dove si erano interrotte le vicende, a seguito della conclusione dell’ultima puntata della prima stagione: Charmaine (interpretata da Lauren Hammersley), la fidanzata di Jack, è incinta e aspetta un bambino.

Pertanto, la nascente relazione tra Jack e Mel dovrà subire uno stop forzato, dato che l’uomo dovrà prendersi maggiormente cura della sua compagna, durante il suo periodo di gravidanza.

In parallelo, la trama della stagione 2 di Virgin River darà anche spazio ai personaggi di Hope (Annette O’Toole) e Doc (Tim Matheson), che si erano riavvicinati durante la precedente stagione. Tra le new entry nel cast vi è il personaggio dell’adolescente Lizzie, il cui arrivo causerà diverso scompiglio in città.

Per saperne di più su questa serie televisiva, ti consiglio di leggere il mio articolo di approfondimento in cui potrai anche trovare ulteriori informazioni al riguardo.

Virgin River 2 recensione

Virgin River stagioni

Ci risiamo: qualche giorno fa hai aperto l’app diNetflix e hai ceduto alla tentazione di guardare Virgin River, quella serie TV che il colosso di streaming ti ha consigliato, proponendoti la sua locandina e il suo trailer in prima pagina.

Pertanto, dopo aver “divorato” tutti i dieci episodi della prima stagione, sei qui a leggere questo mio articolo, perché, in trepidante attesa di continuare la visione della serie TV, vuoi sapere cosa aspettarti da Virgin River 2.

È così, vero? In tal caso, sarai felice di sapere che capitato proprio sull’articolo giusto. Dopo il finale della prima stagione, cos’altro potrà mai succedere in una remota cittadina sperduta nei boschi? La risposta è che, a dispetto di quanto si possa mai immaginare, in Virgin River 2 ne succederanno di tutti i colori.

A tal proposito, inizio col dirti che, a differenza della precedente stagione, grazie alla quale si percepiva un’atmosfera piacevolmente rilassata, la storia della seconda stagione si concentra su diversi elementi narrativi caratterizzati da una maggiore drammaticità.

Virgin-River-2-recensione
VIRGIN RIVER – Annette O’Toole è Hope McCrea in VIRGIN RIVER 2 – NETFLIX (c) 2020

Un’atmosfera maggiormente cupa, infatti, si percepisce fin subito nella prima puntata: la gravidanza di Charmaine si complica e Jack chiederà aiuto a Mel. La tensione tra le due donne è palpabile e questo triangolo amoroso sarà uno tra i principali filoni narrativi della seconda stagione.

Un’aria di maretta si respira però a casa di Hope e Doc. L’eccentrica donna chiederà al suo ex marito di tenere segreto il loro riavvicinamento, per evitare i pettegolezzi del vicinato, ma questo porterà non poche conseguenze. A Virgin River, però, non vi sono soltanto intrighi amorosi: un omicidio sconvolgerà le vite di tutti e, in particolare, quella di Preacher.

La maggiore drammaticità di Virgin River 2 viene sottolineata specialmente nell’episodio 5 e nell’episodio 6 nei quali, rispettivamente, vengono affrontate le conseguenze dei disturbi da stress post traumatico (relativi al passato di Jack, tormentato dai ricordi della guerra), ma anche quelle riguardanti la difficoltà nell’elaborazione del lutto, relativamente al personaggio di Mel.

Virgin-River 2 cast
VIRGIN RIVER – Martin Henderson è Jack Sheridan in VIRGIN RIVER 2 – NETFLIX (c) 2020

Nei 10 episodi che compongono Virgin River 2, quindi, ci sarà un omicidio, un lutto, una gravidanza a rischio, diversi traumi irrisolti, un paio di triangoli amorosi e persino un’epidemia misteriosa…Per i protagonisti di questa serie televisiva vi sono parecchi grattacapi da risolvere e, se come se questo bastasse, c’è anche spazio per del vero e proprio dramma tra adolescenti. L’arrivo di Lizzie, infatti, metterà a dura prova l’integrità morale del timido e dolce Ricky.

In conclusione, quindi, se ami le storie drammatiche e desideri fare una pausa dal stucchevole romanticismo della prima stagione, durante la visione di Virgin River 2 non ti sarà assolutamente possibile staccare un attimo gli occhi dallo schermo.

Al contrario, se nonostante la presenza di numerosi cliché, avevi adorato la prima stagione della serie televisiva, ritenendola un piacevolissimo guilty pleasure, nonché una perfetta fuga dallo stress della realtà quotidiana, la stagione 2 di Virgin River potrebbe non rappresentare affatto ciò di cui hai bisogno.

RASSEGNA PANORAMICA
Voto