Quest’oggi vogliamo raccontarvi le nostre prime impressioni su Marvel Heroes un MMORPG free to play in stile Hack’n Slash isometrico.

Amiamo molto i personaggi della Marvel (anche se “molto” non rende l’idea di quanto li adoriamo) e non potevamo farci sfuggire l’occasione di provare questo MMO dove i nostri eroi preferiti sono i protagonisti.

A primo impatto, il gioco sembra una versione “lite” di Diablo3, cioè una versione con un comparto grafico più leggero e meno dettagliato ma con la possibilità di giocare in modalità pvp fin dalla release, cosa che non è accaduta in Diablo3 per l’appunto.

Detto ciò, vi raccomandiamo di lasciare un commentino sul nostro canale Youtube con le vostre impressioni sul video di questo nuovo MMO. Vi lasciamo adesso alle nostre Prime Impressioni realizzate solo per voi!.

Incominciamo subito scegliendo il nostro supereore con il quale partiremo alla conquista del mondo di Marvel Heroes e alla sconfitta dei cattivoni più famosi dei fumetti.

I personaggi che possiamo scegliere all’inizio sono 5: DareDevil, Scarlet, Occhio di Falco, Tempesta e La Cosa. Io ho scelto Tempesta e Salvo Scarlet.

Giocando la missione di tutorial, a primo impatto possiamo dirvi che ci sono alcune cose che ci hanno colpito particolarmente:gli eroi e i cattivi della Marvel sono riprodotti fedelmente, le animazioni e il gameplay sono ben curati (addirittura è possibile interagire con l’ambiente spostando oggetti per scagliarli contro i nemici – si e anche spaccare tutto come HULK!!!) i boss rappresentano un buon grado di sfida, soprattutto per chi non è abituato a questo tipo di gioco.

L’impressione è che venga piuttosto incentivato il gioco di squadra e l’interazione con altri giocatori visto che i boss da sconfiggere attaccano seguendo determinati schemi che vanno attentamente memorizzati per non fallire. Sarà quindi necessario muoversi sempre e con attenzione per schivare le mosse più pericolose.

Appena usciti dal tutorial ci troveremo all’interno del comando generale dello SHIELD, una sorta di punto di raduno per i giocatori dove è possibile trovare le varie funzioni standard tipiche di un MMO, quali NPC per il craft, vendors, la banca e l’accesso al PVP. Poco dopo saremo trasportati attraverso una quest in una mappa open world da esplorare (anche se più che open world sono mappe di grandi dimensioni istanziate) e anche li ci sarà bisogno di aiuto da parte dei nostri compagni di squadra per attraversare le aree e interagire con l’ambiente per scoprire missioni secondarie nascoste.

Per quanto riguarda le missioni, ciò che ci hanno colpito sono le cutscene che hanno uno stile unico, tipico dei fumetti Marvel, dando l’impressione di “vivere” all’interno di un fumetto, nei panni del proprio eroe preferito nella lotta contro i cattivi.

Le missioni in sè non sono eccezionali, hanno il solito sistema classico di NPC che segnala una quest da prendere, e anche gli obiettivi sono i classici di molti MMO.

La scelta del personaggio iniziale non è vincolante, dato che è possibile cambiare eroe tutte le volte che si vuole, ogni eroe con le proprie abilità e punti di forza (oltre che di debolezza); è necessario soltanto sbloccare i vari eroi tramite lo shop (quindi moneta reale) o avendo fortuna nel drop; al completamento del tutorial si ottiene un eroe aggiuntivo random dal loot del boss finale.

Una pecca del gioco è sicuramente l’estetica dei personaggi: ogni volta che si equipaggia un pezzo di armatura, non vedremo nessuna differenza estetica. Nello shop sono presenti dei costumi per differenziarsi con gli altri giocatori, per il resto ogni eroe è esteticamente uguale allo stesso eroe di un altro giocatore.

Il craft è semplice nel suo utilizzo, c’è un NPC che permette di eseguire alchimie sui materiali che si ottengono in giro per il mondo di Marvel, potendo creare Medikit, potenziamenti per gli eroi e per l’equipaggiamento, oggettini per l’Unbinding e costumi. Gli NPC inoltre possono offrire oggetti migliori se si dona a loro magari ciò che non ci serve.

nella scheda dell’NPC si troverà una barra come quella dell’exp che aumenterà ogni qualvolta doniamo degli oggetti; e sbloccando nuovi livelli, si ottengono nuovi oggetti sempre migliori.

Di contro però per alcune cose ci sembra che il gioco sia ancora una Beta in fase di sviluppo.

La grafica non è granchè e personalmente non ci entusiasma e nelle opzioni mancano molte impostazioni avanzate per aumentare o diminuirne notevolmente la qualità.

Le abilità che il personaggio può tenere in barra sono limitate, il ché non è un grande problema considerando che questa è una caratteristica tipica di molti Hack ‘n Slash e Action Game, ma le abilità disponibili per ogni eroe sono davvero poche. Magari questo per gli sviluppatori è stato risolto dando la possibilità di cambiare eroe facilmente, ma personalmente la vedo comunque come una limitazione nell’impostazione di sinergie tra le abilità con l’eroe che si sta utlizzando al momento.

In conclusione il gioco non sembra male, sottolineando che è ancora nella fase iniziale del suo rilascio e ci saranno fix e update (si spera) per migliorarlo.

Di difetti, infatti, ce ne sono e non di poco rilievo, tra cui soprattutto quello di non tenere il giocatore incollato allo schermo perchè pecca di attrattività e coinvolgimento.