Torna in prima TV Manifest, una serie televisiva di genere mystery-drama che può essere considerata il nuovo guilty pleasure dell’estate. Ma di che cosa parla questa serie televisiva dalla storia misteriosa che sembra un po’ ricalcare il successo di Lost? Vale la pena vederla in streaming? Quali sono gli attori e le attrici che fanno parte del cast? La serie TV è stata rinnovata o cancellata?

Per rispondere a queste e ad altre domande puoi leggere, in questo articolo, tutto quello che c’è da sapere questa serie TV di fantascienza che sembra un mix tra Lost e This Is Us: la trama, il cast, il trailer e come vederla in streaming. Inoltre, puoi trovare informazioni sugli episodi e sulle stagioni da cui è composta, sulla messa in onda in chiaro in TV e tanto altro ancora.

Prima di lasciarli alla lettura ti ricordo che, per supportarmi, puoi semplicemente condividere questo articolo. Inoltre, puoi seguirmi sui social network: su FacebookTwitter Instagram puoi leggere, ogni giorno, le mie recensioni e i miei consigli sui film e sulle serie TV da non perdere. Ti auguro una buona lettura!

Manifest trama

Manifest trama

Di cosa parla questa serie TV con Josh Dallas? È tratta da una storia vera? Sto per rispondere a queste e ad altre domande.

Manifest è una serie TV di fantascienza che mescola il dramma al mistero ed è, inoltre, liberamente ispirata a un tragico avvenimento realmente accaduto. L’8 marzo 2014, infatti, il volo Malaysia Airlines 370, partito dall’aeroporto di Kuala Lumpur in Malesia e diretto a quello di Pechino-Capital in Cina, venne dato per disperso.

Nonostante le numerose ricerche, l’aereo non fu mai ritrovato e, secondo le dichiarazioni ufficiali non ci futuro sopravvissuti: l’aereo si inabissò nell’area meridionale dell’Oceano Indiano.

La serie TV Manifest descrive uno scenario simile: il volo 828 della Montego Air dalla Giamaica a New York City scompare dai radar, per poi tornare a essere rintracciato soltanto cinque anni e mezzo dopo. Per i passeggeri a bordo dell’aereo, però, sono passati soltanto poche ore ma, in realtà, il tempo è trascorso normalmente per gli amici e per i familiari rimasti a casa.

Che cosa sarà successo? Sarà colpa di un tunnel spazio-temporale oppure siamo di fronte al caso di un rapimento alieno di massa? Tornati alla loro vita normale, i passeggeri del volo dovranno riprendere il controllo della loro vita, cercando anche di capire le motivazioni che hanno causato questo misterioso “buco temporale”.

Vista l’intrigante trama ricca di colpi di scena, non posso dirti come finisce la serie Manifest: sarebbe uno spoiler troppo grosso. Nel caso in cui te lo domandassi, ti invito, quindi, a continuare la lettura di questo mio articolo, per sapere come e dove vederla in streaming.

Manifest trailer

Vedere il trailer dedicato alla serie TV è un ottimo modo per dare un primo sguardo alla storia, senza spoiler. Il filmato qui di seguito allegato, infatti, si focalizzata sul lato drammatico della serie TV, mostrando le difficoltà dei passeggerei del volo misteriosamente scomparso nel riprendere i contatti con le loro famiglie, dopo aver perso cinque anni e mezzo della loro vita.

C’è un motivo per cui sono spariti per così tanto tempo? Qual è l’elemento che collega tutti i personaggi di questa storia? Questi sono alcuni degli interrogativi che la visione del filmato solleva.

Manifest cast

Manifest cast

Chi c’è nel cast completo della serie TV? Chi sono gli attori, le attrici e i personaggi? Ecco qui di seguito la risposta.

Il cast della serie TV Manifest vede come protagonista l’attore Josh Dallas, conosciuto ai più per la serie TV Once Upon A Time (C’era una volta), nel ruolo di Ben Stone. Ben è un padre perfetto ma anche un analista, che si troverà però ad affrontare avvenimenti fuori da ogni logica razionale e totalmente fuori dal suo controllo.

Tra i comprimari di questa serie TV vi è l’attrice Melissa Roxburgh (Arrow e Legend of Tomorrow) che interpreta Michaela Stone. La donna è distrutta dal senso di colpa a causa di un incidente nel quale ha perso la vita una persona a lei cara e, al suo ritorno, si troverà in difficoltà nel riuscire a gestire le relazioni lavorative e personali.

Tra gli altri attori presenti nel cast di Manifest vi è l’attrice Athena Karkanis che veste i panni di Grace Stone, la moglie di Ben.

L’attore J. R. Ramirez, invece, che ha recitato in Arrow e Jessica Jones, veste i panni del detective Jared Williams mentre Luna Blaise è Olive, la figlia maggiore di Ben Stone.

Lo sceneggiatore della serie TV è Jeff Rake, conosciuto per le serie TV The Mysteries of Laura (2014), The Tomorrow People (2013) e The $treet. In qualità di produttore esecutivo vi è, invece, Robert Zemeckis, regista di pellicole di culto tra cui la trilogia di Ritorno al Futuro.

La regia di Manifest è stata affidata a David Frankel: tra i suoi lavori ricordiamo Il Diavolo Veste Prada e Io e Marley.

Qui di seguito, invece, trovi l’elenco del cast completo con i nomi degli attori, delle attrici e dei rispettivi personaggi.

  • Melissa Roxburgh: Michaela Beth Stone
  • Josh Dallas: Ben Stone
  • Athena Karkanis: Grace Stone
  • R. Ramirez: Detective Jared Vasquez
  • Luna Blaise: Olive Stone
  • Jack Messina: Cal Stone
  • Parveen Kaur: Saanvi Bahl

Manifest arrivo in TV e in streaming

Manifest uscita

Ti domandi quando esce Manifest? In tal caso devi sapere che la stagione 1 della serie TV è andata in onda negli Stati Uniti sulla NBC dal 24 settembre 2018 al 18 febbraio 2019.

Ti stai, invece, chiedendo quando escono gli episodi in TV su Canale 5 e in streaming? Per quanto riguarda la programmazione italiana la stagione 1 è stata distribuita dal dal 1º ottobre 2018 al 25 febbraio 2019 su Infinity e Premium Stories.

Inoltre, dal 3 luglio 2019, Manifest fa il debutto ogni mercoledì alle 21.30 circa in 1^ TV su Canale 5 con tre episodi a settimana.

Manifest episodi e stagioni

Manifest episodi e stagioni

Quanti sono gli episodi di Manifest? Se è questa la domanda che ti stai ponendo, in quanto vorresti recuperare le puntate arretrate, la risposta è che la stagione 1 della serie TV è composta da 16 episodi. Inoltre, nel caso in cui ti stessi domandando anche quanto dura Manifest ti interesserà sapere che le puntate hanno una durata di 42 minuti circa.

Il 15 aprile 2019, la serie TV è stata rinnovata per una seconda stagione e, successivamente, è stato annunciato anche l’arrivo della stagione 3, oltre che di una stagione 4.

Vuoi sapere quando esce Manifest 2 in Italia? La risposta è che la data d’uscita in Italia di Manifest 2° stagione, ossia la data di distribuzione in streaming, è a partire dal 16 gennaio 2020 a distanza di circa una settimana dall’uscita americana. In chiaro, invece, la stagione 2 verrà trasmessa su Canale 5 nell’estate 2020.

Qui di seguito trovi uno schema che riassume il numero di stagioni e di episodi per la serie TV con l’anno della messa in onda in Italia.

  • Manifest 1 – Prima stagione – 16 episodi (2018-2019)
  • Manifest 2 – Seconda stagione – 13 episodi (2020)
  • Manifest 3 – Terza stagione – il numero di episodi e la data d’uscita in Italia e negli Stati Uniti è ancora da definire.

Manifest streaming

Manifest 1

Ti domandi dove guardare Manifest perché sei curioso di sapere dove la trasmettono? In tal caso la risposta è che, per quanto riguarda la possibilità di vedere Manifest in streaming è Mediaset Premium ad avere i diritti della messa in onda in Italia.

La serie TV con Josh Dallas ha, infatti, fatto il suo debutto il 1 ottobre 2018 su Premium Stories. In streaming, lo show è stato reso disponibile in streaming su Premium Play e sulla piattaforma Infinity.

A seguito dell’uscita in chiaro su Canale 5, inoltre, la serie TV può essere vista gratuitamente in streaming su Mediaset Play, la piattaforma di Mediaset.

Se però, a distanza di tempo, non riuscissi più a vedere questa serie TV in streaming sulle piattaforme indicate, non disperare e non stare a perdere ore su Internet a cercare “Manifest streaming”.

Devi, infatti, sapere che la serie TV potrebbe venire pubblicata su Netflix o su un’altra piattaforma di streaming come per esempio TIMVISION oppure Amazon Prime Video oppure ancora NOW TV.

In tal caso, per sapere come e dove vedere Manifest in streaming, ti consiglio di fare clic sul pulsante Trova in streaming che puoi vedere qui di seguito.

Trova streaming

Il link rimanda alla scheda della serie TV sul sito Web Just Watch. Si tratta di un ottimo servizio che serve per sapere, in tempo reale, dove un film o una serie TV è disponibile in streaming.

Manifest recensione

Manifest recensione

Dopo aver visto i primi episodi di questa serie TV ho scritto un tweet per parlarne di quelle che sono le mie impressioni a caldo.

“Manifest è una serie TV che faccio fatica a inquadrare. Da un lato c’è un mistero che mi intriga (anche se mi sembra copiato da Lost), dall’altro mi sembra che il focus sia troppo sul dramma. Lo sceneggiatore ha le idee chiare su cosa vuole fare? Non ne sono molto convinta.”

I ritardi e le cancellazioni dei voli nella realtà

ilmiovolocancellato

Sebbene nella serie TV Manifest venga descritta una situazione surreale nella quale un volo raggiunge la sua destinazione con un ritardo di diversi anni, purtroppo, nella realtà, i ritardi dei voli, così come le cancellazioni, sono un fenomeno concreto, in cui qualsiasi passeggero può imbattersi, seppur di minor entità, rispetto a quanto descritto nella serie televisiva.

Cosa bisogna fare in queste situazioni? A chi bisogna rivolgersi? La risposta è che, nei casi previsti dalla legge, come per esempio il ritardo di un volo superiore alle 3 ore, è possibile ottenere un rimborso.

Per riuscirci bisogna informarsi direttamente in aeroporto oppure online, sul sito Web ufficiale della compagnia aerea. La procedura in questione, però, può essere lunga e, soprattutto, complessa per coloro che non hanno dimestichezza con la tecnologia o con tutto l’apparato burocratico da seguire.

La soluzione più semplice, quindi, è quella di rivolgersi a delle aziende, come Il Mio Volo Cancellato che, da oltre 5 anni, applica la normativa europea di riferimento (Regolamento CE 261/2004), occupandosi di tutelare i passeggeri che subiscono disagi in aeroporto.

Collegandosi al sito Web ufficiale del servizio, infatti, e premendo sul pulsante Chiedi il risarcimento, è possibile ottenere un rimborso in caso di ritardo o annullamento del volo, overbooking o negato imbarco, fino a due anni dalla data effettiva del volo e indipendentemente dal costo del biglietto.

Compilando tutti i campi di testo del modulo che viene proposto, è possibile mettersi in contatto, entro 12/24 ore, con il team di esperti nei rimborsi aerei, al fine di far valere i propri diritti di passeggero, anche in caso di bagaglio smarrito, danneggiato o consegnato in ritardo.

Uno tra i punti di forza del servizio offerto da Il Mio Volo Cancellato è sicuramente l’assistenza completamente gratuita la quale, inoltre, non presenta costi nascosti, né percentuali sul risarcimento: tutti i compensi relativi al servizio svolto vengono liquidati dalla compagnia aerea inadempiente.

Una volta inviata la richiesta di rimborso, questa verrà analizzata in breve tempo: valutata la fattibilità del caso posto in esame, sarà possibile ottenere un risarcimento che va dai 250€ ai 600€. Se lo avessero saputo i passeggeri del volo 828 della Montego Air, forse la loro disavventura, nonostante i 5 anni e mezzo di “buco temporale”, sarebbe stata per lo meno indennizzata.

Inserto realizzato in collaborazione con Il Mio Volo Cancellato.


Ho scritto questo articolo con moltissima passione; condividilo e mi renderai davvero felice!

Inoltre, se ti va, metti un Mi piace alla mia Pagina Facebook. In alternativa puoi seguirmi su Twitter o su Instagram: puoi interagire con me ogni volta che vorrai. Ti aspetto su Silmarien.it! Ci tengo!