Le Terrificanti Avventure di Sabrina è il riadattamento televisivo in chiave fantasy/horror della celebre sit-com Sabrina, vita da strega.

In questo mio articolo troverai innanzitutto alcune informazioni sulla trama e sul cast della serie televisiva. Inoltre, potrai vedere anche il trailer italiano, sapere dove vedere Le Terrificanti Avventure di Sabrina in streaming ita e, in particolar modo, leggere la mia recensione, in un capitolo maggiormente approfondito.

Detto ciò, se adesso sei impaziente di saperne di più, ti invito a prenderti giusto qualche minuto di tempo libero, per leggere tutto ciò che ho preparato per te. Prima di iniziare, però, attiva le notifiche tramite il browser, premendo sul pulsante Consenti nell’avviso che ti viene mostrato. Inoltre, seguimi sui social network (mi trovi su FacebookTwitter Instagram), per restare sempre aggiornato sui contenuti che pubblico. Arrivati a questo punto, non mi resta altro che augurarti una buona lettura e, soprattutto, una buona visione!

Le Terrificanti Avventure di Sabrina trama, cast, trailer

Le Terrificanti Avventure di Sabrina

La serie TV Le Terrificanti Avventure di Sabrina racconta una storia che è ambientata nello stesso mondo di Riverdale. La protagonista è Sabrina Spellman, una giovane strega che, al compimento di 16 anni, dovrà scegliere tra il mondo degli umani e quello delle streghe, al quale da sempre appartiene la sua famiglia.

A interpretare la giovane Sabrina vi è l’attrice Kiernan Shipka, nota agli amanti del piccolo schermo come Sally Draper, la figlia di Don Draper, in Mad Men. Nel cast spicca anche la presenza di Miranda Otto e quella di Michelle Gomez.

  • Kiernan Shipka: Sabrina Spellman
  • Chance Perdomo: Ambrose Spellman
  • Miranda Otto: Zelda Spellman
  • Lucy Davis: Hilda Spellman
  • Michelle Gomez: Mary Wardwell / Lilith / Madam Satan / Demone Pesta
  • Ross Lynch: Harvey Kinkle
  • Tati Gabrielle: Prudence Blackwood
  • Jaz Sinclair: Rosalind Walker
  • Adeline Rudolph: Agatha Night
  • Richard Coyle: Faustus Blackwood
  • Lachlan Watson: Theo Putnam
  • Gavin Leatherwood: Nicholas Scratch

Le Terrificanti Avventure di Sabrina streaming

Le Terrificanti Avventure di Sabrina 1

Vuoi sapere dove guardare Le Terrificanti Avventure di Sabrina in streaming? In tal caso, sarai felice di sapere che la serie TV potrebbe essere disponibile gratuitamente su alcune piattaforme di streaming in abbonamento come Netflix, ad esempio.

A tal proposito, per maggiori informazioni al riguardo, fai riferimento al riquadro che trovi qui di seguito.

GUARDA IN STREAMING

Le Terrificanti Avventure di Sabrina recensione

Le Terrificanti Avventure di Sabrina

Sabrina Spellman è una ragazza di 15 anni che vive nella cittadina di Greendale. Cresciuta dalle zie Zelda e Hilda, alle quali è stata affidata dopo la misteriosa scomparsa dei suoi genitori, ha un gruppo di amici e un fidanzato su cui contare, per affrontare i piccoli problemi della vita scolastica.

Nonostante l’adolescenza spensierata, la ragazza nasconde un segreto, in quanto è per metà umana e per metà strega. Al compimento dei suoi 16 anni, infatti, dovrà prendere un’importante scelta: convertirsi alla fede religiosa e stregonesca di suo padre, fede con il nome di Chiesa della Notte, oppure rinunciare ai suoi poteri e restare umana come sua madre.

Partendo da queste premesse, si potrebbe pensare che Le Terrificanti Avventure di Sabrina sia l’ennesimo prodotto di genere fantasy/teen drama che non ha niente da aggiungere al panorama della serialità televisiva. I presupposti, d’altronde, ci sono tutti: un gruppo di giovani protagonisti, una tormentata storia d’amore e un culto misterioso in cui una congrega di streghe venera il Signore Oscuro, ossia Lucifero. Se, poi, si aggiunge il fatto che il personaggio di Sabrina proviene dallo stesso universo narrativo della serie TV Riverdale (i fumetti dell’editore Archie Comics), si arriva velocemente a questa conclusione affrettata.

Le Terrificanti Avventure di Sabrina

Fortunatamente, a differenza di Riverdale, Le Terrificanti Avventure di Sabrina non compie l’errore di uniformarsi al genere del teen drama e utilizza, come pretesto, i turbamenti adolescenziali della sua giovane protagonista, per introdurre tematiche quali il libero arbitrio, il femminismo e la misoginia, il bullismo, la transfobia, la lotta al patriarcato e anche il fanatismo religioso. Inoltre, attraverso una continua metafora, mette in atto una forte critica alle tradizioni della società passata e moderna.

Tra gli obiettivi principali della serie TV vi è anche quello di rappresentare le diverse anime del femminismo, attraverso i suoi personaggi. Rosalind, l’amica di Sabrina, per esempio, rappresenta un femminismo moderato, in quanto comprende l’importanza di dover mettere in atto una strategia a lungo termine, per far valere i propri diritti. 

Il personaggio di Sabrina, invece, è sia l’espressione di un femminismo radicale che si concentra esclusivamente sulla critica alla società patriarcale che di un femminismo liberale, in cui l’obiettivo è quello di affermare l’uguaglianza tra gli uomini e le donne, attraverso la riforma politica e legislativa.

In una puntata legata al personaggio di Zelda, invece, si parla di femminismo libertario, affrontando il tema delle donne che non devono essere considerate di proprietà del loro partner. Il personaggio di Susie e la sua evoluzione in Theo, rappresenta, invece, un esempio di transfemminismo, un movimento fatto da e per le donne trans, che considera i ruoli di genere uno strumento di oppressione.

Le Terrificanti Avventure di Sabrina

Le Terrificanti Avventure di Sabrina è disponibile alla visione sulla piattaforma di streaming on demand Netflix e conta, attualmente, una stagione divisa in due parti. Fin dalle prime puntate, nella serie TV si tratteggia Sabrina come un personaggio che, nonostante la sua giovane età, ha ben chiaro quali sono i suoi obiettivi nella vita: diventare prima Capo Mago, poi Sommo Sacerdote e, chissà, magari anche Antipapa, ruoli finora riservati solo agli uomini. Infatti, nel corso degli episodi, si batterà affinché vengano prese in considerazione una serie di riforme atte a garantire anche la parità di diritti tra i sessi.

Quella di Sabrina è però una dura lotta: il culto della Chiesa della Notte è costituito da solide radici patriarcali. Non sono d’aiuto le altre streghe che, accecate dal fanatismo religioso, scelgono di sottostare agli assurdi dogmi della fede, senza mai porsi delle domande. Padre Blackwood, inoltre, che è il rappresentante della Chiesa della Notte, è un uomo meschino e ingannatore, che farebbe di tutto per guidare la società verso l’oscurantismo, favorendo un clima di xenofobia, misoginia, isolazionismo e intolleranza.

Le Terrificanti Avventure di Sabrina 2

Peccato però, che, nel tentativo di far valere le sue giuste ragioni, Sabrina si comporterà più volte in modo scorretto: accecata dai suoi ideali, userà la forza contro coloro che erano stati dei bulli e farà uso dei suoi poteri per tornaconti personali. Le conseguenze non tarderanno ad arrivare e questa sua impulsività le si ritorcerà spesso contro: Sabrina, infatti, sarà più volte ingannata e manipolata con false promesse di libero arbitrio.

Il modo di agire della protagonista, durante il corso degli episodi, serve a svelare la doppia chiave di lettura della serie TV: da un lato viene rappresentata l’impulsività e la ribellione tipica adolescenziale, dall’altro vi è l’espressione di un movimento femminista che, talvolta rappresentato da una corrente di pensiero estremista, si oppone con forza e violenza a una società di stampo patriarcale, mettendo in discussione tutti i suoi dogmi e principi fondamentali.

Sarà il personaggio di Sabrina in grado di imparare dai propri errori, perseguendo i suoi obiettivi con un atteggiamento più moderato? Così come la sua protagonista, anche questa serie TV ha buone potenzialità di crescita: le tematiche sono ben sviluppate ma, di contro, a livello narrativo, la trama pecca di presunzione e assume, in alcuni casi, dei risvolti prevedibili e forzati.