Si chiama Iron Fist (in italiano Pugno d’Acciaio) ma il suo vero nome è Danny Rand ed è il protagonista di una nuova serie Tv Marvel disponibile su Netflix. Scopriamo assieme tutto quello che c’è da sapere su questo nuovo supereroe; ti svelerò tutte le curiosità senza spoiler e ti parlerò di quelle che sono le mie impressioni su questa serie TV.

La storia di Iron Fist

Chi è veramente Iron Fist? Protagonista della serie TV disponibile su Netflix dal 17 marzo, Iron Fist non è altro che Danny Rand, giovane discendente di una ricchissima famiglia di New York. Creduto morto in seguito a un disastroso incidente aereo nel quale persero la vita i suoi genitori, Danny Rand torna a casa dopo 15 anni, per riprendere il controllo dell’azienda di famiglia.

Perché Danny Rand si presenta alla porta dei suoi storici amici solamente dopo tutto questo tempo? Che cosa è successo realmente? Domande fondamentali che rivelano parte delle informazioni sul personaggio.

Danny Rand non è un normale ragazzo, ma bensì un supereroe appartenente all’Universo Marvel.

Scampato per miracolo al disastro aereo, Danny Rand è stato tratto in salvo da un gruppo di monaci buddisti e portato nella mistica cittadina di K’un-Lun, un luogo situato su un diverso piano dimensione. Educato dai monaci all’arte marziale del Kung-Fu, Danny Rand si rivela essere un abile combattente, tale da riuscire a padroneggiare un’antica forza chiamata Pugno d’acciaio. Si tratta di un potere sovrannaturale che, tramandato di guerrieri in guerrieri, gli consente di concentrare il ki (una sorta di energia vitale) nelle mani, chiudendole a pugno.

Ritornato al comando dell’azienda di famiglia, Danny Rand si ritrova a sentire il peso delle responsabilità aziendali che si trovano in netto contrasto con la sua filosofia buddista e il suo stile di vita altruista. Venuto a conoscenza del potere di un’organizzazione criminale leggendaria, Danny Rand deciderà di utilizzare i suoi poteri al servizio della sua città.

Iron Fist e i Difensori Marvel

La realizzazione di una serie Tv Marvel dedicata Iron Fist fa parte della volontà di Netflix di raccontare le avventure del gruppo di supereroi chiamati I Difensori. Di questo straordinario gruppo faranno successivamente parte Daredevil, Jessica Jones e Luke Cage, i tre protagonisti di tre diverse serie Tv disponibili su Netflix. Non è quindi un caso che, lron Fist tornando a New York, avrà a che fare con alcune vecchie conoscenze: l’avvocato Jeri Hogarth (vista in Jessica Jones), l’infermiera Claire Temple (vista in Daredevil) e Misty Knight (vista in Luke Cage).

La serie Tv Iron Fist è strettamente legata alle precedenti citate e i quattro supereroi hanno un potete nemico in comune: l’organizzazione criminale di Madame Gao che, conosciuta nella prima stagione di Daredvil, è nota come La Mano.

Il cast di Iron Fist

Se siete appassionati di serie Tv avrete sicuramente riconosciuto l’attore che interpreta Danny Rand/Iron Fist. Sì, è propro Finn Jones. L’attore che nella serie Tv interpreta il ruolo del rampollo milionario, non è altro che Loras Tyrell nella serie Tv Il Trono di Spade. Complimenti a chi l’ha riconosciuto subito!

Proveniente dal Trono di Spade vi è anche l’attrice Jessica Henwick. Nella serie Tv HBO basata sui libri di George R.R. Martin ha interpretato Nymeria Sand, una delle Serpi delle Sabbie, del principe principe Oberyn Martell. Nella serie Tv Iron Fist, Jessica Henwick veste i panni di Colleen Wing, esperta di arti marziali e alleata di Danny Rand.

Un cast d’eccezione per Iron Fist anche grazie alla presenza di David Wenham che, conosciuto per il ruolo di Faramarir nel Signore degli Anelli, interpreta Harold Meachum, antagonista di Danny Rand e socio anziano dell’azienda un tempo guidata dai genitori del nostro protagonista.

Il creatore di questa serie Tv è Scott Buck, che, conosciuto come showrunner di imponenti serie Tv come “Dexter” si occuperà anche a una futura serie Marvel: gli Inhumans.

Iron Fist – Le mie impressioni sulla serie TV

La prima stagione di Iron Fist è composta da 13 episodi ed è disponibile in streaming su Netflix. Nonostante la critica statunitense abbia bocciato Iron Fist con numerose recensioni negative, trovo che la serie TV sia davvero ben fatta.

Le scene di combattimento non presentano la stessa violenza di quelle viste in Daredevil, ma sono in linea con il background del protagonista. Mentre Daredevil è un giustiziere e combatte con uno stile aggressivo, ferendo gravemente i suoi avversari. Al contrario, Iron Fist è più un difensore, un combattente esperto di arti marziali che, nei suoi scontri, sembra punti a mettere K.O. l’avversario, stordendolo e colpendolo nei punti giusti.

La serie TV ha una partenza lenta e si passa all’azione verso la quinta puntata. Tuttavia, a mio avviso, questo non è da considerare con un’accezione negativa. Le puntate iniziali servono a introdurre il personaggio e sono necessarie per capire la sua storia e i suoi trascorsi. Trovo ben caratterizzati i personaggi secondari e vicissitudini narrate appassionanti. La serie TV appare lenta ma solo perché adotta lo stesso stile zen del suo protagonista e si prende il suo tempo per raccontare una storia senza avere fretta, mettendoci i giusti tempi.

È stata molto criticata anche l’interpretazione di Finn Jones ma personalmente non sono d’accordo con queste valutazioni negative. Da una parte vi è infatti Danny Rand, un giovane ragazzo appartenente a una famiglia ricca e dall’altra vi è Iron Fist, un uomo che ha imparato il kung-fu e che è consapevole delle responsabilità derivante dal potere del Pugno d’acciaio.

L’attore riesce a rappresentare al meglio il personaggio e i suoi sentimenti contrastanti.

Iron Fist – Il trailer della Serie TV

Quindici anni dopo il presunto decesso in un incidente aereo, Danny Rand (Finn Jones) torna misteriosamente a New York, determinato a riprendersi l’azienda di famiglia e tutto ciò che gli spetta di diritto. Tuttavia, la comparsa di un nemico di vecchia data a New York costringe Iron Fist a scegliere tra l’eredità di famiglia e i suoi doveri di supereroe.

Marvel – Iron Fist debutta il 17 marzo 2017 solo su Netflix.