Ho visto in anteprima la prima stagione di Emily in Paris, serie TV con protagonista Lily Collins, che sarà disponibile in streaming su Netflix dal 2 ottobre 2020. Dopo un’attenta visione, sono pronta a parlarne con una recensione rigorosamente senza spoiler.

In questo mio articolo ti parlerò di tutto ciò che devi aspettarti da quest’attesa serie televisiva, attraverso il racconto di quelli che sono gli elementi più significativi della storia, ma anche di quelle che sono le emozioni che la visione mi ha suscitato. Se, come me, hai amato la serie TV Sex And The City e il film Il Diavolo Veste Prada, devi assolutamente continuare a leggere questa mia recensione: scoprirai perché non puoi assolutamente perderti questa serie televisiva realizzata da Darren Star.

Detto ciò, immagino che adesso sarai impaziente di scoprire tutte le anticipazioni senza spoiler sulla prima stagione di Emily in Paris. È così, vero? Beh, in tal caso, mettiti seduto bello comodo e prenditi giusto qualche minuto di tempo libero, per leggere questa mia recensione in anteprima. Prima di iniziare, però, ricorda di attivare le notifiche tramite l’avviso che ti viene mostrato nel browser. Inoltre, seguimi sui social network (mi trovi su FacebookTwitter Instagram), per restare sempre aggiornato sui contenuti che pubblico. Arrivati a questo punto, ti auguro una buona lettura e, soprattutto, una buona visione!

Emily in Paris trama, cast e streaming

Emily in paris trailer italiano

Prima di parlarti nel dettaglio di Emily in Paris lascia che ti fornisca alcune informazioni su questa serie TV disponibile in streaming su Netflix.

Emily in Paris è, infatti, una serie TV statunitense creata da Darren Star, produttore televisivo noto per Beverly Hills 90210 e Sex and the City.

La trama di questa serie televisiva vede come protagonista l’attrice Lily Collins (nota anche per il film Netflix intitolato Fino all’osso) nel ruolo di Emily Cooper, una giovane ragazza di Chicago che lavora in un’azienda di marketing e che si trasferirà a Parigi per collaborare con una filiale francese.

Il soggiorno nella romantica città parigina, però, non sarà privo di difficoltà: oltre alla barriera linguistica, Emily si troverà ad affrontare diverse sfide dal punto di vista lavorativo e personale, dovendo conquistare la fiducia dei suoi colleghi e, allo stesso tempo, dovendo stringere nuovi legami sentimentali e affettivi.

A tal proposito, per maggiori informazioni sulla trama, sul cast della serie TV, ti suggerisco di leggere il mio articolo di approfondimento.

Emily in Paris: recensione in anteprima (no spoiler)

Emily in paris cast

La prima volta che ho visto il trailer della serie TV Emily in Paris, il mio pensiero si è subito rivolto a Sex and the City e mi sono riaffiorate in mente tutte le emozioni provate durante la visione della serie televisiva con protagonista Sarah Jessica Parker.

Il confronto tra la storica serie TV HBO e Emily in Paris è innegabile, dato che entrambi i prodotti televisivi sono nati dalla mente di Darren Star. Carrie Bradshaw e Emily Cooper, la protagonista di Emily in Paris, inoltre, hanno diversi elementi in comune, come la passione per gli uomini misteriosi e affascinati, in aggiunta a quella per il mondo del lusso.

Emily Cooper è, infatti, una giovane instancabile, che ha sempre un look “instagrammabile” e i suoi outfits farebbero persino invidia a Serena van der Woodsen, la protagonista della serie TV Gossip Girl. Il guardaroba di Carrie Bradshaw, in Sex and the City, non è affatto da meno e non serve certo ricordare la sua passione per i locali chic.

emily in paris recensione

In realtà, però, guardando in anteprima le 10 puntate che compongono la prima stagione di Emily in Paris, ho potuto constatare che, sebbene i due prodotti televisivi abbiano degli elementi in comune, la presenza di alcune sostanziali differenze rendono questa nuova serie TV Netflix un valido erede spirituale di Sex and the City.

La serie TV HBO degli anni ’90 è, infatti, ambientata a New York e racconta la vita sentimentale e sessuale di quattro amiche tra i 35 e i 40 anni, trattando, però, anche argomenti di rilevanza sociale, come lo status delle donne nella società e il loro ruolo nella famiglia.

Emily in Paris è, invece, ambientata nella capitale francese e vede come protagonista una ragazza di Chicago poco più che ventenne che, per lavoro ma anche per desiderio, si trasferisce a Parigi.

Emily in paris streaming

Arrivata in città senza nemmeno conoscere la lingua straniera, Emily dovrà però rimboccarsi le maniche, lavorando presso una succursale dell’azienda di marketing per la quale è stata assunta. Tra le tematiche affrontate in questo racconto di formazione vi sono, quindi, la difficoltà di adattarsi alla vita in una nuova città, anche con l’obiettivo di fare nuove amicizie e instaurare nuove relazioni sentimentali, e gli scontri culturali e sociali, dovuti a mentalità e a visioni differenti.

A parte questo, però, vi sono altre differenze sostanziali: Carrie documentava le sue avventure e le sue riflessioni nella rubrica “Sex and the City”, in qualità di giornalista del New York Star; Emily, invece, ha una laurea in comunicazione ed essendo specializzata in strategie di marketing attraverso i social media, sa come coinvolgere le persone nella sua vita tramite Instagram.

Prendendo come spunto Sex and the City, la serie TV Emily in Paris prende alcune deviazioni dal cult degli anni ’90 e ha merito di aver creato un personaggio che, non solo è in grado di essere una fonte di ispirazione e ammirazione per i giovani, ma rappresenta anche una figura aderente alla realtà attuale, anche grazie alla scelta di un’attrice che rappresenta un canone di bellezza tradizionale.

Emily in paris serie TV

In sintesi, sebbene la prima stagione di Emily in Paris, scalfisca solo la superficie a livello di tematiche trattate, concentrandosi principalmente sulle piacevoli frivolezze date dal mondo del lusso, si rivela un valido prodotto di intrattenimento, nonostante l’abuso di alcuni cliché, che verrà sicuramente maggiormente apprezzato da chi non ha avuto modo di vedere Sex and the City.

Tra una petit dejeneur a base di pan au chocolat, una baquette al volo a midi e una coupe de champagne per brindare alla sera, gli appassionati delle serie TV concorderanno però nell’amare follemente lo stile di vita di Emily, durante il suo soggiorno a Parigi.