Era il 1960 quando il fumettista e scrittore statunitense Gardner Fox diede vita al fumetto intitolato Justice League of America, albo in cui si raccontava dell’organizzazione venutasi a creare tra i supereroi dell’universo DC Comics. Era questa la prima riunione ufficiale di personaggi come Wonder Woman, Batman, Superman, Flash e Aquaman, realizzata con lo scopo di dare una continuità narrativa alle singole vicende di alcuni famosi eroi.

Lo scopo di questa Lega della Giustizia? Quello di combattere un nemico comune, un avversario talmente potente che nessuno degli eroi in calzamaglia citati sarebbe stato in grado di affrontare singolarmente.

Nel corso del tempo, la storia della Justice League è stata più volte rimaneggiata.

I nemici da affrontare, spesso di natura semi immortale per via dei poteri divini, sono stati più volti sostituiti. Stessa cosa si può dire per i membri dell’organizzazione, la quale originariamente includeva anche lo sfortunato (dal punto di vista cinematografico) Lanterna Verde.

Ciò che arriva al cinema è il film Justice League, cronologicamente sequel del film Batman VS Superman. La storia riprenderà quindi da dove si era interrotta. Dopo lo scontro con Batman e con il cattivo Doomsday, Superman viene sconfitto e dichiarato morto.

Justice League

Toccherà ora a Batman e a Wonder Woman salvare il mondo e, dal momento in cui una nuova minaccia (Steppenwolf) metterà in pericolo la Terra, sarà necessario avere un aiuto in più. Riunendo Flash, Cyborg e Aquaman, nascerà così la Justice League. 

E Superman? Il ritorno dell’Uomo d’acciaio non è mai stata messo in discussione (dai, non avevi veramente creduto alla sua morte?!); bisognerà solo attendere l’uscita del film al cinema per vedere la sua “resurrezione“.

Justice League è al cinema dal 16 novembre

Justice League – Il trailer in italiano

Justice League – Cosa aspettarsi dal film

Dopo questo breve excursus sulle vicende che hanno portato alla nascita della Justice League posso parlarti di quelle che sono le mie aspettative su questo cinecomic.

Da amante dei supereroi Marvel non posso fare a meno di pensare al fatto che Justice League sia indubbiamente la risposta di Warner Bros. agli Avengers di Marvel/Disney. È infatti da tempo che la casa di produzione statunitense cerca giustamente il riscatto per i suoi supereroi (anche con strategie di marketing come quella di Carrefour) complice anche i diversi tentativi non andati a buon fine di raggruppare i suoi pupilli.

Sarà stato il successo di Suicide Squad ad aprire finalmente le porte al regista Zack Snyder? Può darsi, sta di fatto che la reunion dei superiori DC è costellata da tremende sfighe. Una a caso? Il lutto familiare che ha costretto il regista a dover abbandonare temporaneamente il progetto. Non tutti i mali vengono per nuocere (si spera): subentrato Joss Whedon in post-produzione, il film è stato ripulito dai toni esageratamente cupi tipici di Snyder, anche grazie ad alcune riprese aggiuntive.

il film di Justice League sarà incentrato più sull’ottimismo e sulla speranza.

Ho quindi alte aspettative per Justice League, specialmente dopo aver visto al cinema e notevolmente apprezzato il film Wonder Woman. È proprio grazie a Diana Prince che si deve il mio ritorno di fiamma per i supereroi DC Comics, da me completamente snobbati dopo l’uscita de Il Cavaliere Oscuro: Il Ritorno.

Sarà il fatto che non ho mai considerato le serie TV sui supereroi DC all’altezza di quelle Marvel? Non saprei dirlo. Fatto sta che la visione del film Wonder Woman (che ho anche recensito) ha riacceso in me l’interesse.

Justice League

Se invece hai sempre apprezzato e seguito con interesse l’evoluzione dei film e delle serie TV legate all’universo DC Comics, sarai ben felice di sapere che le loro vicende non si concluderanno con Justice League.

Tra film e serie TV, sui nostri schermi arriveranno produzioni come Krypton, Black Lightning, Nighwing, Deadshot, Batgirl più i vari spin-off sui protagonisti della Justice League…insomma, nei prossimi anni non rimarrai senza i tuoi amati beniamini, puoi starne certo.

PS: Se ti è piaciuto questo mio articolo, ti chiedo di lasciare una reazione tramite una delle faccine che trovi di seguito.

Ho scritto questo articolo con moltissima passione; condividilo e mi renderai davvero felice!

Inoltre, se ti va, metti un Mi piace alla mia Pagina Facebook. In alternativa puoi seguirmi su Twitter o su Instagram: puoi interagire con me ogni volta che vorrai. 🙂 Ci leggiamo su Silmarien.it! Ci tengo! ❤️

Commenti