Captain Marvel è un film basato sull’omonimo personaggio della Marvel Comics. La pellicola, inoltre, è il ventunesimo film del Marvel Cinematic Universe.

In questo mio articolo troverai innanzitutto alcune informazioni sulla trama e sul cast della pellicola uscita al cinema in Italia il 6 marzo 2019. Inoltre, potrai vedere anche il trailer ita, sapere dove vedere Captain Marvel in streaming e, in particolar modo, leggere la mia recensione, in un capitolo maggiormente approfondito.

Detto ciò, se adesso sei impaziente di saperne di più, ti invito a prenderti giusto qualche minuto di tempo libero, per leggere tutto ciò che ho preparato per te. Prima di iniziare, però, attiva le notifiche tramite il browser, premendo sul pulsante Consenti nell’avviso che ti viene mostrato. Inoltre, seguimi sui social network (mi trovi su FacebookTwitter Instagram), per restare sempre aggiornato sui contenuti che pubblico. Arrivati a questo punto, non mi resta altro che augurarti una buona lettura e, soprattutto, una buona visione!

Captain Marvel trama, cast, trailer

Captain Marvel

La trama del film Captain Marvel esplora le origini della guerriera extraterrestre originario di Kree, che si ritrova coinvolta in una battaglia intergalattica tra il proprio popolo e quello degli Skrull.

A vestire i panni di Captain Marvel, l’alter ego da supereroe di Carol Danvers, vi è l’attrice Brie Larson, mentre Samuel L. Jackson interpreta il personaggio di Nick Fury. Per maggiori informazioni sul cast completo fai riferimento all’elenco che trovi qui di seguito.

  • Brie Larson: Carol Danvers / Vers / Capitan Marvel
  • Samuel L. Jackson: Nick Fury
  • Ben Mendelsohn: Talos / Keller
  • Djimon Hounsou: Korath
  • Lee Pace: Ronan l’accusatore
  • Lashana Lynch: Maria Rambeau
  • Gemma Chan: Minn-Erva
  • Annette Bening: Suprema Intelligenza; Mar-Vell / Dr. Wendy Lawson
  • Clark Gregg: Phil Coulson
  • Jude Law: Yon-Rogg

Captain Marvel streaming

Captain Marvel

Ti stai chiedendo dove vedere Captain Marvel in streaming? Anziché acquistare il DVD o il Blu Ray del film ti interessa sapere dove guardarlo in alta definizione e vorresti sapere se è disponibile in streaming ita su Amazon, su Disney plus su Netflix oppure su Sky?

In tal caso, sarai felice di sapere che la pellicola potrebbe essere disponibile in alta definizione gratuitamente su alcuni servizi di streaming. In alternativa, il film potrebbe anche essere disponibile in acquisto o a noleggio.

A tal proposito, per maggiori informazioni al riguardo, fai riferimento al riquadro che trovi qui di seguito.

GUARDA IN STREAMING

Captain Marvel: recensione

Captain Marvel

In città non si parla d’altro: dal cielo è piombata all’improvviso una creatura aliena dalle sembianze umane, il cui nome risponde a quello di Captain Marvel. Le sue capacità sono davvero sorprendenti: è forte ma anche veloce e disintegra i suoi nemici a colpi di raggi fotonici. Di sicuro è incredibilmente potente, forse sarebbe meglio starle alla larga, prima che distrugga tutto. Che cosa ci fa sulla Terra e qual è la sua missione? Il quesito è sulla bocca di tutti. 

Per chi ancora non la conoscesse, Captain Marvel è la prima supereroina dei cinecomic Marvel e il suo compito è piuttosto urgente: salvare la Terra dalla minaccia degli Skrull, alieni mutaforma, prima che scatenino una guerra interplanetaria. 

Se, invece, siete appassionati di fumetti e, soprattutto, se avete visto tutti i film che compongono le tre fasi dell’universo cinematografico Marvel, è possibile che abbiate un deja-vù alla vista del logo rosso e blu con una stella, raffigurato al centro dell’armatura di Captain Marvel. In tal caso è del tutto normale: è proprio lei la persona che Nick Fury contatta nell’ultima scena post-credit di Avengers: Infinity War. Nella lotta contro Thanos, la guerriera Kree è probabilmente l’ultima speranza per l’umanità. 

In attesa di vedere la possibile sconfitta del Titano Pazzo nel film Avengers: End Game, la supereroina arriva sul grande schermo grazie a Captain Marvel, pellicola nella quale si raccontano le sue origini, attraverso una struttura narrativa non convenzionale.

Captain Marvel

Il debutto cinematografico di Captain Marvel, previsto per il 6 marzo 2019 in l’Italia (e l’8 marzo negli Stati Uniti, proprio in occasione della Giornata internazionale della donna) segna un passo molto importante per l’universo cinematografico Marvel, ossia l’entrata in scena del primo supereroe di sesso femminile con il ruolo da protagonista in un cinecomic. 

Nell’ultimo decennio, infatti, la Casa delle Idee ha portato sul grande schermo le storie di supereroi di sesso maschile, riservando alle supereroine il ruolo da co-protagoniste. Ma se il personaggio di Captain Marvel è così importante e le sue abilità così indispensabili, come mai finora non ha contribuito a salvare il mondo? Dov’era Captain Marvel quando gli Avengers si univano in formazione per combattere l’invasione aliena a New York? Perché non li ha aiutati nei momenti in cui avevano più bisogno?

Per poter rispondere a queste domande bisogna innanzitutto dire che, nei fumetti, Captain Marvel è l’identità segreta assunta da Carol Danvers, il cui nome appare nel 1977 in qualità di supereroina Ms. Marvel e, solo nel 2012, assume l’identità di Captain Marvel. 

Inoltre, Carol Danvers è un pilota di caccia della U.S. Air Force che, a causa di un incidente con un dispositivo Kree, vede il suo DNA fondersi con quello di questa razza aliena di nobili eroi guerrieri. 

Diretto da Anna Boden e Ryan Fleck, registi conosciuti per film indipendenti come Half Nelson e 5 giorni fuori, Captain Marvel si distingue dalle altre pellicole perché presenta il personaggio di Carol Danvers con un approccio diverso, rispetto al tradizionale modello delle “origin story”. 

Captain Marvel

La prima volta che vediamo Captain Marvel in azione, infatti, è già in possesso degli incredibili poteri ottenuti grazie alla fusione con il DNA Kree, ma anche priva di memoria della sua vita umana. Della vecchia Carol Danvers non vi è più l’ombra: ora è un membro degli Starforce, un gruppo militare d’élite Kree, al quale ha scelto di unirsi per combattere gli Skrull. 

Tornata sulla Terra proprio per sconfiggere l’avanzata di questi storici nemici, divenuti ancora più pericolosi per la loro natura da mutaforma, Carol inizierà ad avere dei flashback sul suo passato e sulla sua vera identità. In poco tempo, si troverà  così a dover affrontare un conflitto interiore, oltre a dover sconfiggere una minaccia intergalattica.

È inoltre interessante far notare che il film Captain Marvel è ambientato a metà degli anni ’90 e costituisce quindi una sorta di prequel, rispetto alle avventure cinematografiche Marvel iniziate con Tony Stark nel film Iron Man (2008). Ciò ha permesso di portare sul grande schermo una versione ringiovanita di alcuni personaggi chiave dell’universo cinematografico Marvel, quali Nick Fury e Phil Coulson. 

A tal proposito, Kevin Feige, il presidente di Marvel Studios, ha dichiarato che Captain Marvel esplora un momento molto importante della vita del futuro capo dello S.H.I.E.L.D, visto che Carol Danvers è il primo supereroe in cui si imbatte:

“Nick Fury ha raggiunto un punto della sua carriera in cui pensa che, dopo la guerra fredda, si è lasciato alle spalle i suoi giorni migliori. Ma, dal momento in cui si imbatte in Carol Danvers, intraprende un percorso che lo porterà a diventare ciò che è adesso.”

captain marvel 1

Piombata sulla Terra in un periodo storico in cui dei supereroi ancora non vi era traccia, Captain Marvel è di gran lunga il personaggio più potente tra quelli visti finora e farà comprendere la necessità di dover creare un’organizzazione di supereroi (quello che sarà appunto il progetto Avengers), per far fronte alle minacce extraterrestri.

Dopo il successo ottenuto da DC Comics con Wonder Woman, la realizzazione del personaggio di Captain Marvel è stato frutto di un’attenta analisi, per assicurarsi l’originalità del risultato e non di una versione al femminile di Superman. Essere una donna è, perciò, una parte fondamentale della forza di Captain Marvel e ciò che la rende speciale è la sua umanità. 

“Carol Danvers è divertente, sfacciata, saputella e non si fa mettere i piedi in testa da nessuno. Il film mostra il desiderio di tracciare da soli il proprio percorso, mostrando, in tutte le sfaccettature, cosa le donne sono in grado di fare.”, ha dichiarato lo sceneggiatore Robertson-Dworet.